[46] Date viaggio: 13 ago 2022 - 17 ago 2022

Alta Via delle Dolomiti 2

Leggende Alpine

"Camminare per me significa entrare nella natura. Ed è per questo che cammino lentamente, non corro quasi mai. La Natura per me non è un campo da ginnastica. Io vado per vedere, per sentire, con tutti i miei sensi. Così il mio spirito entra negli alberi, nel prato, nei fiori. Le alte montagne sono per me un sentimento."
Reinhold Messner

Una delle classiche alte Vie delle Dolomiti, l’Alta Via 2, conosciuta anche come la “Via delle Leggende”. Partiamo da Bressanone nella Valle d’Isarco per giungere, attraverso panorami sul gruppo delle Odle con pinnacoli e guglie. Palestra del famoso Reinhold Messner, che in una di queste valli ha visto i natali, e in queste montagne ha cominciato a muovere i primi passi. Bressanone, da dove partiamo è a pochi chilometri dal confine austriaco. Dormiamo in rifugi antichi, ma anche particolari che rappresentano l’innovazione di questo territorio.

Sa 13: avvicinamento Selva di Val Gardena Bressanone
1h30 – 3km – [+385]
Incontro a Selva di Val Gardena da dove prendiamo il bus per Bressanone. (se non fosse possibile la raggiungiamo con taxi). Da qui con gli impianti di risalita ci portiamo in quota in località Kreutal, da dove raggiungiamo il nostro primo rifugio a quota 2.430 metri di altitudine. L'uso degli impianti ci permette di tagliare la lunga tappa che consterebbe altrimenti di km 27 molti dei quali, nel primo tratto su strada asfaltata. Il rifugio di proprietà del Club Alpino Italiano,si trova sulla cresta sud della Cima della Plose, fu costruito nel 1887 e ristrutturato nel 1985. Si tratta di una massiccia costruzione in muratura a due piani con veranda panoramica che offre una superba visione a 360 gradi.  

Do 14: Sass de Putia e le Odle di Eroes
4h30 – 10km – [+250/-700]
Tappa suggestiva con il Sass de Putia e le Odle di Eroes che fanno da contorno panoramico. Dal panoramico Rifugio alla Plose si prende la stradina con bella visione sul Sass da Pùtia e sulle Odle di Eores. Raggiunta la cresta, si prende a sud est il sentiero fino a raggiungere le piste da sci e proseguire su comoda carrareccia al nostro rifugio, aperto quasi tutto l'anno, coltiva verdure e produce marmellate, ci offre un menù ricercato e genuino. 

Lu 15: Passo delle Erbe
6h – 9.5m - [+600/-280]
Ci spostiamo nel cuore delle Odle. Un primo tratto del percorso molto comodo, lasciata la carrareccia si scende nel bosco fino a raggiungere la strada che porta al passo delle Erbe. Se ne percorre un tratto di circa 2 km per seguire sul sentiero che arriverà al nostro rifugio. Il quesito del giorno cosa ha a che fare il mare con la montagna? Lo scoprirete durante il cammino. Dormiamo in rifugio

Ma 16: Parco Naturale Pùez-Odle 
5h – 9.9 km - [+650/- 900]
Dal nostro rifugio, si prende il sentiero che, dopo un tratto verso est, piega a sud stando sul versante orientale del Bronsoi e offre un ottimo panorama sulle Odle e sul Pùez. Questa è una zona di grande interesse geologico e floristico. Entriamo nel Parco Naturale Pùez-Odle fino alla Fùrcia de Medalges (Kreuzjoch), 2293 metri. In mezzo a bellezze naturali raggiungiamo il nostro rifugio

Me 17: Selva di Val Gardena
2h – 5km - [+60 /-540]
Attraversiamo la Forcella de Piza, il Munt de Stevia. Questo percorso meno diretto ci permette di godere dell'ultimo giorno sui monti con una variante un pochino più impegnativa, invece di scendere diretti e di ritrovarci in poco tempo di nuovo nella città.

Inizio viaggio:

sabato 13, ore 10.00 a la Selva di Val Gardena. Da qui prendiamo il bus per Bressanone.


Fine viaggio:

mercoledì 17, ore 14.00 a Selva di Val Gardena.


Cammino:

sentieri di montagna.


Notti:

in rifugi.


Pasti:

cene in struttura, pranzi al sacco.


Sapori tipici:

canederli, strangolapreti, spazle, tortei di patate, polenta e cupus.


Difficoltà:

2 + su 4. Si tratta di un viaggio itinerante con zaino in spalla.


Note:

Il percorso può subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

Quota: 210 € da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).

Spese previste: 320 € da portare con sé per mangiare,  pernottamento. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo. 
Non è calcolato il costo per lo spostamento da Selva alla partenza del sentiero, poiché tale transfer ha costi diversi a seconda del numero di partecipanti.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Telefono *

Note

Presto il consenso ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”) al trattamento dei miei dati personali ai fini di un contatto commerciale (Privacy)

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione