[74] Date viaggio: 04 ott 2020 - 11 ott 2020

Canarie e Passo Lento

Sui vulcani della Gran Canaria

C’è una gioia nei boschi inesplorati, C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato.

In questo trek tutto in montagna esploriamo il centro dell’isola ad una altitudine media di 1200.m  raggiungendo le cime più alte della corona del Vulcano Tejeda, discendo nella sua  enorme Caldera fino alla Mesa de Acusa  alle sue grotte dipinte ed al suo  spettacolare  promontorio, portate il grandangolo perché  per panorami che vedremo il cellulare non basta.  Di li un ultima tappa dalle cime di Artenara fino ad arrivare sulla spiaggia del grazioso villaggio di Agaete   dove trascorriamo una giornata di meritato riposo.

do 4: Ritrovo in aeroporto in Ilalia o a Las Palmas.

lu 5: vulcano Tejeda - Pico de las Nieves.
16 km - 6 h - [-119/-537]
Prima giornata di cammino sul bordo dell’antico cratere del vulcano Tajeda, escursione con panorami spettacolari  al Pico de las Nieves 1943 m.  la cima più alta dell’isola di Gran Canaria,  nelle giornate particolarmente limpide è possibile scorgere la cima del Vulcano Teide in lontananza sull’isola di Tenerife.

ma 6 : Cruz de Tejeda - Roque  Nublo.
18 km - 6 h - [+500/-700]
Altra panoramica giornata in quota  da Cruz de Tejeda  a Roque  Nublo 1713 m. caratteristica formazione geologica  che caratterizza tutta la la caldera del vulcano.

me 7: Cruz de Tejeda - Artenara
8 km - 3 h - [+550-500]
Escursione da  Cruz de Tejeda 1588 m. a  Artenara 1270 m. in parte nel bosco di larice e pino, ricca di scorci panoramici  e grotte usate dalle popolazioni troglodite dell’isola, che ci porta  fino al piccolo paesino di Artenara, abbarbicato su un costone roccioso  e nostro luogo di pernottamento.

gi 8:  Artenara - Mesa de Acusa Verde.
13 km - 6 h - [+459/-459]
Escursione di oggi ci porta dalle cime di Artenara alla Mesa de Acusa Verde caratteristico altopiano  in mezzo al cratere, utilizzato da tempi remoti per l’agricoltura  e l’allevamento nonché promontorio a 360°  per l’osservazione di tutto i cratere del Vulcano Tejeda.

ve 9: Artenara - Agaete.
20 km - 7 h - [+100/-1200]
Lunga escursione che ci porta dalla cima del cratere alla spiaggia Atlantica, anche oggi lunghi attraversamenti di boschi  di conifere , e man mano che perdiamo quota  colline con cactus e flora mediterranea fino ad arrivare a Agaete  villaggio sul mare dove pernottiamo.

sa 10: Agaete.
Giornata di riposo  al mare ad Agaete  con le sue caratteristiche “saline“ grandi  vasche naturali  salate che i locali usano come piscine.  Trasferimento nel pomeriggio a Las Palmas e sistemazione in albergo nel famoso lungomare di Santa Catalina, regno della movida locale.

do 11: Las Palmas.
Trasferimento in aeroporto a seconda della destinazione per la partenza.

Inizio viaggio:

domenica 4 ottobre con ritrovo all'aeroporto in Italia o a quello di las Palmas.


Fine viaggio:

domenica 11 ottobre Las Palmas Cruz de Tajeda per la sistemazione in albergo.


Cammino:

sentieri battuti che ci portano alle caldera del vulcano, lingo i boschi, borghi, altipiani, colline piene di cactus e villaggi costieri.


Notti:

in alberghi e hotel.


Pasti:

pranzo al sacco e cena in struttura.


Sapori tipici:

la patata dolce (batata), pomodori, ortaggi, pesce, frutta tropicale e subtropicale.


Difficoltà:

2 su 4  escursioni giornaliere max 6/7 ore di cammino effettivo effettuate con zaino leggero, ognuno porta con se solo quello di cui necessita per una giornata,  la difficoltà della tappa data dal dislivello circa 500 metri al giorno in salita e discesa e  dalla sua lunghezza nell’ultima tappa . Negli spostamenti è fornito il transfert bagagli da una località all’altra, la lunghezza del percorso può subire variazioni minime in relazione a condizioni climatiche avverse o particolari esigenze del gruppo.


Note:

Il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento

Le ricerche riguardanti i primi abitatori che colonizzarono l’Isola verso la metà del primo millennio a.C. attestano un  loro vincolo con l’ambito nord africano e con il circolo culturale berbero. Gran Canaria è stata l’Isola che maggiormente ha accolto i popoli e le diverse culture che approdarono nell’Arcipelago in epoca preispanica. Conquistata alla fine del XV secolo fu assoggettata definitivamenta alla corona di Castiglia.

Quota di partecipazione: € 195 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).
Spese previste: € 655 volo escluso, da portare con sé per mangiare e dormire. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi e al comportamento del gruppo.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione