[27] Date viaggio: 02 giu 2021 - 06 giu 2021

  • Senza zaino

Viaggio nel Rinascimento

Con Michelangelo, Leonardo

"Arezzo è anche una città, calma e luminosa, adagiata sul pendio di una collina, con il Duomo in cima [...].             Arezzo è rimasta uno dei miei più saldi amori italiani.”

Jose Saramago

Un viaggio nelle terre dei grandi artisti del Rinascimento. Camminiamo dove si sono espressi i geni di Piero della Francesca, Michelangelo, Leonardo, Luca Signorelli e i Della Robbia. I fiumi, le montagne e le foreste presenti nei quadri e negli affreschi sono le mete delle nostre escursioni. Qui il viaggio diventa arte, i colori della natura si fondono con quelli lasciati dalle mani di personaggi illuminati.

Me 2: Anello del Monte della Verna                              9 km - [+/-600m]                                                L’incontro con la guida è in località La Beccia a Chiusi della Verna. Da qui iniziamo l’escursione ad anello nel Monte della Verna. Subito ci immergiamo in una delle foreste meglio conservate d’Europadove gli alberi appaiono come colonne all’interno di una cattedrale naturale. Il percorso ci conduce prima sul Monte Calvano, uno dei punti panoramici più suggestivia cavallo fra il Casentino e la Valtiberina, e poi al Santuario della Verna. Il Monte della Verna è raffigurato in alcune opere di Michelangelo fra cui La Creazione di Adamo e il Tondo Doni. A fine escursione ci dirigiamo in auto verso Sansepolcro (30 minuti) dove alloggeremo nelle successive 2 notti

Gi 3: Anello dell' Alpe della Luna                               15 km - [+/-800m]                                                      Con l’auto ci spostiamoall'Eremo di Montecasale (10 minuti da Sansepolcro), uno dei più affascinanti siti francescani. L’eremo è un piccolo gioiello incastonato nel verde dell’Appennino toscano, santificato dalla presenza di Francesco. Da qui inizia l’escursione ad anello che conduce suicrinali dell'Alpe della Luna, catena montuosa che fa da spartiacque fra Toscana, Umbria e Marche. Le vedute panoramiche sulla Valtiberina sono notevoli; ciò che vediamo ha ispirato Piero della Francesca, il genio del Rinascimento. Le colline, le montagne e le cittadine fanno infatti da sfondo alle grandi opere del Maestro. A fine escursione chi vuole può visitare il Museo Civico di Sansepolcro dove sono conservate alcune delle principali opere di Piero della Francesca fra cui La Resurrezione

Ve 4: Anello di Monterchi                                            17 km - [+/-500m]                                                        Con l’auto ci spostiamo nel borgo medievale di Monterchi (20 minuti da Sansepolcro)per un’escursione ad anello lungo le pianure e le colline, attraverso il tipico paesaggio rurale della Valtiberina. Si seguono stradine e sentieri di campagna incontrando case coloniche e piccoli borghi. Al termine dell'escursione chi vuole può visitare il locale museo dove è conservata la Madonna del Parto di Piero della Francesca, opera tra le più straordinarie ed enigmatiche del Rinascimento. Questo famoso affresco celebra la maternità della Vergine, immagine iconica particolarmente efficace nel catturare la fede popolare. Nel tardo pomeriggio ci trasferiamo ad Arezzo (30 minuti) dove alloggeremo nelle successive 2 notti

Sa 5: Giovi-Pratantico                                                  16 km - [+204 /-190m]                                                     Al mattino prendiamo un treno locale che ci permette di raggiungere il borgo di Giovi, località dove il fiume Arno, a detta di Dante, “gira il muso agli aretini”. Da qui inizia l’escursione fino alla località Pratantico. L’itinerario attraversa un bucolico paesaggio fatto di campi, vigneti ed oliveti toccando la località Ponte a Buriano. Qui si possono ammirare unimponente ponte romanico e gli ambienti alla confluenza fra l’Arno e la Chiana che sembra abbiano ispirato Leonardo da Vinci. I maggiori esperti hanno identificato questi elementi in due famose opere di questo genio indiscusso, la Gioconda e la Madonna dei Fusi. Da Pratantico si prende un bus di linea per tornare ad Arezzo. Chi vuole può visitare la chiesa di San Francesco per ammirare il ciclo di affreschi della Vera Croce di Piero della Francesca, uno dei maggiori capolavori di tutta la pittura rinascimentale.

Do 6: Cortona-Camucia
15,5km - [+450/-680m]
Al mattino prendiamo un treno che ci porta a Camucia e da li un bus navetta fino a Cortona(famosa cittadina dall’architettura tipicamente medievale) che ha dato i natali a Luca Signorelli, uno deimaggiori interpreti della pittura rinascimentale. Partiamo a piedi dal centro storico e percorriamo vicoli stretti e acciottolati, delimitati da antichi palazzi, per inoltrarsi poi nelle colline che dominano la Valdichiana. Lungo il percorso si hanno spettacolari vedute su Cortona e la vallata con le altre città storiche arroccate sui crinali. Quello che possiamo vedere è raffigurato nella Mappa della Valdichiana che Leonardo realizzò su commissione di Cesare Borgia e che oggi fa parte delle collezioni reali di Windsor. Lungo il percorso si può fare una breve deviazione per visitare l'eremo francescano de Le Celle e successivamente ammirare le monumentali tombe etrusche del Sodo. L’escursione termina a Camucia da dove si riprende il treno per fare ritorno ad Arezzo

Inizio viaggio:

Mercoledì 2 a Chiusi della Verna


Fine viaggio:

Domenica 6 ad Arezzo


Cammino:

Il cammino è staziale, di media difficoltà e si sviluppa prevalentemente su strade vicinale e sentieri


Notti:

albergo tipico, B&B, agriturismo. 2 notti in un posto, 2 notti in un altro. Tra le due strutture ci muoviamo con le auto


Pasti:

pranzi al sacco, colazione nella struttura che ci ospita, cene in agriturismo,


Sapori tipici:

specialità locali della Valtiberina e di Arezzo


Difficoltà:

2+ su 4


Note:

il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

Questo viaggio è un’idea che coltivo da tanto tempo. Se vivi e lavori nella terra di Arezzo non puoi che sentir parlare dei grandi artisti. Opere, fatti, aneddoti legano le figure leggendarie del rinascimento alle città, ai paesi, alle campagne e alle montagne dell’aretino. Oltre ad osservare i capolavori custoditi nei musei o nelle chiese dei principali centri storici mi ha sempre interessato recarmi a piedi nei luoghi che hanno ispirato questi personaggi, cercando di immedesimarmi, nel mio piccolo... E’ evidente nelle opere, infatti, come gli ambienti e le forme del paesaggio siano entrati nei loro occhi, nella loro mente e nella loro anima. Sarebbe stato interessante progettare un itinerario escursionistico che, idealmente li collegasse tutti!

Quota: € 175 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).

Spese previste: € 245. Da portare con sé per mangiare, dormire. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a cambiamenti prezzi ed al comportamento del gruppo.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione