[64] Date viaggio: 21 nov 2019 - 24 nov 2019

  • Senza zaino

Foliage tra Mulattiere, Borghi e Ulivi

Magie d’Autunno in Val Roya

L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.
Albert Camus

La valle Roya è una lunga valle che dal valico alpino del col di Tenda, fondamentale e storico crocevia d’alta quota tra Liguria e Piemonte, scende verso la costa ligure. Un lungo e antico itinerario, noto come "Sentier de la vallen", percorre l’intera valle, dalle alte praterie alpine agli uliveti e vigneti. Il percorso, che collega attraverso sentieri e mulattiere gli antichi borghi in pietra di fondovalle, segue lo scorrere del fiume Roya tra pittoreschi scorci panoramici e fitti boschi di latifoglie. IN novembre questi boschi vengono colorati dalle magie dell'autunno mentre sulle vette alpine si stende la prima neve creando un contrasto di colori molto intenso. Un viaggio davvero peculiare alla scoperta di suggestivi borghi, custodi di storia, arti e tradizioni locali, e di un territorio affascinante, accompagnati dagli spettacolari colori autunnali.

Gio 21: L’antica Contea dei Ventimiglia. I borghi di Tenda e La Brigue
6,5 km - 3h - [+300m]
Con una linea ferroviaria dal tracciato davvero suggestivo si arriva al centro abitato di Tenda, antica contea sulla via del Sale, dove si può consumare un lauto pranzo con prodotti locali acquistabili in loco. In una cornice di alta montagna il borgo di Tenda, dalle caratteristiche case e tetti in pietra, custodisce ottimi esempi di arte locale, una ricca storia nobiliare e musei. Dopo una veloce visita alle realtà artistiche e storiche del centro abitato si inizierà lo storico percorso di collegamento. Il primo giorno prevede il breve tragitto che conduce ad un altro borgo dalle antiche e nobili origini: La Brigue. Si respirano qui le millenarie tradizioni agricole e pastorali della nota “terra Brigasca” un tempo italiana, ora francese.

Ven 22: Il Sentier Valleèn da Briga a Saorge
14,5 km – 6h - [+650m]
Dopo la colazione in hotel si riprende il cammino. Dopo un paio di chilometri di agevole sentiero si raggiunge San Dalmazzo di Tenda che dovette il suo sviluppo in età moderna e contemporanea per le attività estrattive delle miniere di Vallauria e per la produzione di energia idroelettrica. Fu posto strategico per le opere militari italiane di difesa e importante stazione dei treni durante il ventennio. Dopo un discreto saliscendi del percorso, tra fitti alberi e arbusti ormai tinti di giallo e di rosso, si giunge all’abitato di Fontan, centro fondato nel 1616, ideato da Carlo Emanuele come “piccola città ideale e a servizio della strada Reale”. Dopo Fontan si arriva alla meta di giornata: Saorge. Considerato tra i più bei village perchées di Francia, il centro abitato nasconde scorci e carrugi davvero pittoreschi oltre che tesori artistici e religiosi. Sorto ad anfiteatro su un pendio soleggiato fu sito strategico per i sabaudi e importante crocevia per i percorsi intervallivi.

Sab 23: L’aspra Valle Roya e il bosco del Mont Agu
13 km - 6h - [+950m]
Dopo la colazione si riprende il cammino passando vicino al Monastero medievale della Madonna del Poggio dalle strutture in pietra risalenti alla sua originaria fondazione (XI secolo). Si intraprende ora una piccola deviazione inoltrandosi nel fitto bosco del mont Agu. Dopo una prima parte più nascosta si giunge ad un colletto con un eccezionale panorama sul fondovalle e sulle vette circostanti. Scendendo verso Breil l’itinerario affronta forse la parte più aspra e selvaggia, attraversando tratti aerei, ai piedi di enormi falesie e sentieri scavati nella roccia, guadando anche qualche piccolo rio. Il centro medievale di Breil appare sul fondovalle con la sua caratteristica forma a mandorla e il suo lac aux Cignes artificiale ad ingraziosire la vista. Visitando il centro storico si percepisce subito l’importanza storica quale borgo di fondovalle posto a controllo su importanti vie di comunicazione dalla costa al Piemonte. Chiese e Cappelle impreziosiscono la ricchezza religiosa del luogo.

Dom 24: Da Breil ad Airole
13 km - 4h - [+400m]
Da Breil inizia l’ultimo tratto del Sentier Valleèn. Attraverso Porta Genova, importante per il controllo dei traffici e per la richiesta delle gabelle, si continua su una piacevole mulattiera che segue inizialmente lo spettacolare corso del fiume Roya. Il percorso alterna ora arbusti e specie della macchia mediterranea, latifoglie ingiallite come querce e aceri, i rossi scotani, a muretti a secco e filari. Uliveti e vigneti costituiscono una preziosa fonte di prodotti locali oltre che una preziosa testimonianza del duro lavoro del contadino ligure. Dopo aver attraversato le ultime frazioni francesi si oltrepassa il confine presso il borgo di Fanghetto e si prosegue verso l’arroccato borgo di Airole dove un lauto pranzo con prodotti locali attende visitatori, turisti ed escursionisti.  

Inizio viaggio:

giovedì 21 stazione dei treni di Taggia ore 9.00.


Fine viaggio:

domenica 24, stazione di Ventimiglia o  Taggia nel pomeriggio.

 (orari e luogo in base a preferenze ed esigenze partecipanti)


Cammino:

si tratta di un viaggio itinerante su antiche mulattiere e sentieri, a volte comodi, a volte stretti e montani o su terreno sassoso, senza difficoltà tecniche e con dislivelli fino a, +/- 900m.


Notti:

in B&B e alberghi in camere singole, matrimoniali, doppie e triple anche con bagno. E’ possibile avere la singola talvolta con un supplemento.


Pasti:

pranzi al sacco, colazione cene in ristoranti e trattorie tipiche o nella struttura che ci ospita.


Sapori tipici:

cucina tipica della dieta mediterranea con influenze montane e alpine della cucina bianca e provenzale.


Difficoltà:

2 su 4. Si tratta di un viaggio abbastanza agevole senza difficoltà tecniche. Tuttavia il dislivello può presentarsi impegnativo risalendo talvolta sentieri su ripidi pendii


Note:

il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

 

Quota: € 140 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).
Spese previste : € 280. Da portare con sé per mangiare, dormire.
Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione