[55] Date viaggio: 02 ott 2019 - 06 ott 2019

  • Senza zaino

Magica Lessinia

L’Altopiano fra Verona e Vicenza

"Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli"

Khali Gibran

Profonde vallate adornate di faggi e abeti, dolci sentieri da percorrere a piedi a due passi dalla città. Veniamo accolti da morbidi pascoli, centinaia di malghe e rifugi dove scoprire la storia e le tradizioni del popolo cimbro. Lessinia è magia... sentieri nascosti nella penombra dei boschi, vasti panorami montani, marmotte, caprioli e camosci, antichi
popoli di lingua e cultura tedesca, vecchie contrade, gente vera, il sapore dell’autunno, un tramonto colorato.

Me 2: incontro e chiacchere.

Gi 3: Vajo di Squaranto
[+/-250]
Si percorre un tragitto inizialmente pianeggiante, coperti dall’ombra dei faggi, per poi scendere nel Vajo di Squaranto e risalire il versante opposto. Il percorso copre un tratto del sentiero Europeo E5. Oggi pranziamo in un locale tipico.

Ve 4: Malga Parparo - Monte Grolla - Passo Malera
[+/-400]
Partiamo da Malga Parparo (1.400 mt.) passando per il Monte Grolla (1.659 mt.) per arrivare a Passo Malera (1.722 mt.) per vedere i camosci e le marmotte.

Sa 5: Val Fraselle
[+/-700]
Da Giazza (793 mt.), l’ultima isola linguistica dove gli anziani parlano ancora il Cimbro, percorriamo il Sentiero del Tambaro, e andiamo alla scoperta degli antichi mestieri dei montanari che sin dal ‘300 occuparono questi luoghi selvaggi. Arriviamo a Malga Terrazzo (1.500 mt.) e rientriamo a Giazza con un giro ad anello.

Do 6: partenza dopo colazione.

Inizio viaggio:

Mercoledì 2, in albergo a Lessinia, la struttura si trova a Bosco Chiesanuova a 1106 mt d'altitudine, dista 30 minuti dal centro di Verona e soli 15 minuti dalle piste di sci di S.Giorgio, facilmente raggiungibile dal casello autostradale di VR-­‐EST, e dalle principali vie di comunicazione.

Per chi viene con i mezzi: Occorre arrivare alla stazione dei treni di Verona puoi arrivare a Bosco Chiesanuova in autobus


Fine viaggio:

Domenica 6, dopo colazione dall'albergo.


Cammino:

su sentieri.


Notti:

in hotel.


Pasti:

cena in struttura e pranzo al sacco.


Sapori tipici:

gnocchi de malga, i funghi, le castagne, il formaggio.


Difficoltà:

2 su 4. Si tratta di un viaggio a base fissa senza difficoltà tecniche.


Note:

il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

LA SPLUGA DELLA PRETA: STORIA DI UN MITO
La Spluga della Preta è uno dei più famosi abissi del mondo, un vuoto profondissimo all’interno del Corno d’Aquilio, sotto i pascoli dei Monti Lessini occidentali, nel comune di Sant’Anna d’Alfaedo. L’aspetto più affascinante della Spluga della Preta è che il mistero di quest’abisso, che fila giù nel cuore della montagna, non è ancora stato svelato. Generazioni di speleologi hanno provato ad inseguire le correnti d’aria che molto probabilmente fluiscono verso la Val d’Adige, ma per il momento solo i pipistrelli conoscono la via per la luce dell’esterno e le argille verdi delle antichissime gallerie del Canyon Verde custodiscono gelosamente questo segreto. Forse attendono qualcuno a cui rivelare finalmente la via per fare della Spluga della Preta ancora una volta “l’Abisso” o forse hanno deciso che la Preta è bella così: fonda, impressionante, dura, con un solo ingresso; sorprendente, perché si apre minacciosa su un dolce prato e trascina con sé il nero della notte; bella, perché nei suoi pozzi si respira l’atmosfera di mille e mille esplorazioni, affascinante perché le sue gallerie fossili parlano una lingua antichissima fatta di pietre e sabbia; magica come una nera spada infissa nella roccia del Corno d’Aquilio.

Quota: € 175 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).
Spese previste: € 280. Da portare con sé per mangiare, dormire. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione