[47] Date viaggio: 06 set 2019 - 08 set 2019

Sulle Orme dei Briganti

Selve e Borghi della Tuscia

 "Abbandona le grandi strade, prendi i sentieri."
Pitagora

 

I briganti sono figure a tutt’oggi ricche di ombre e ammantate dal mistero e dal mito. Il percorso segue le tracce dei più famosi fuorilegge della Maremma, addentrandosi tra selve inestricabili e piccoli borghi
medievali. Passiamo lungo il fiume Fiora, confine naturale tra Lazio e Toscana, che nei secoli ha fatto da sfondo a intricate vicende umane e dall’affascinante Selva del Lamone i cui alberi centenari ci racconteranno il passare dei secoli.

Ve 6: Eremo di Poggio Conte, fosso Paternale, Eremo di Ripatonna Cicognina
5h - 10 km - [+/-100]
Il fiume Fiora, confine naturale tra Lazio e Toscana, nei secoli ha fatto da sfondo a intricate vicende umane. Sulle sue acque gli etruschi navigavano dal mare all’Amiata, nel medioevo i boschi che lo circondavano furono rifugio per eremiti e templari i fino ad essere considerata, durante il Medioevo, luogo per meditare, fare penitenza e approfondire la conoscenza della parola di Dio. Nel rinascimento le sue acque lavarono il sangue della distrutta città di Castro, fino a giungere al secolo scorso, dove nella selva tutt’attorno si nascondevano i temibili briganti. Così come le forre scavate dal fiume hanno limitato i contatti tra gli Stati che si trovavano sulle due opposte rive, le rocciose vallate vulcaniche hanno preservato l’ambiente naturale: nessun paese, nessuna fabbrica si bagna nelle sue acque che restano pulite e limpide fino a pochi chilometri dalla foce. La natura della valle del Fiora è rimasta identica nei secoli, incontaminata e rigogliosa.

Sa 7: Escursione nella selva dei briganti
6h - 15km - [+/-200]
Trekking di una giornata nell’impenetrabile e affascinante Selva del Lamone.Osserveremo alberi centenari che ci racconteranno il passare dei secoli che ha visto trasformare il terriorio. Gli antichi insediamenti, ancora visibili nel bosco, sono le tracce di uomini che traevano ispirazione dal vivere in natura alla stregua di un animale selvaggio che riconosce nella selva la propria casa. In tempi più recenti la Selva, posta sul confine nord dello Stato Pontificio, è stato il rifugio di briganti e malfattori che riuscivano facilmente a far perdere le proprie tracce tra la vegetazione intricata, trovando riparo nelle capanne dei carbonai.

Do 8: Latera - Lago di Mezzano
5h -15 km - [+/-100]
Passeggiata alla scoperta della geologia vulcanica di una delle piane più fertili dell’alta Tuscia, la caldera di Latera. Scopriremo angoli di insospettabile bellezza e interesse naturalistico, elementi di archeologia industriale, formazioni dai colori suggestivi e strade dall’inconfondibile odore solforoso.

Inizio viaggio:

Venerdì 6 a a Valentano ore 16.00.Raggiungibile con autobus da Viterbo ( Linea Ferroviaria Roma-Viterbo) o Montalto di Castro (Linea Ferroviaria Roma -Grosseto-Pisa- Genova)

 


Fine viaggio:

Domenica 8 a Valentano ore 18.00. Raggiungibile con autobus da Viterbo ( Linea Ferroviaria Roma-Viterbo) o Montalto di Castro (Linea Ferroviaria Roma -Grosseto-Pisa- Genova)


Cammino:

Si cammina su stradine, mulattiere e anche per sentieri, a volte comodi, a volte stretti o su terreno sassoso, senza difficoltà tecniche e con dislivelli fino a, +/- 100m.

 


Notti:

Camere in appartamenti con camere multiple a Latera

 


Pasti:

Pranzi al sacco colazioni e cene nei locali della zona

 


Sapori tipici:

I sapori veri ed antichi saranno la costante che ci accompagnerà alla scoperta dell’enogastronomia della Tuscia: dal famoso Olio Dop di Canino ai legumi, i Ceci del Solco Dritto di Valentano, i Fagioli del Purgatorio di Gradoli e le Lenticchie di Onano, ai formaggi e il pesce del Lago di Bolsena. Per conoscere il volto affascinante e genuino della Maremma.

 


Difficoltà:

1 su 4. Si tratta di un viaggio a base fissa. Si cammina perciò senza zaino. Ciò facilita il viaggio. I sentieri, a volte comodi, a volte più accidentati richiedono buone calzature tecniche (scarponi)

 


Note:

Il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

 Domenico Tiburzi, detto Domenichino, era un pastore di Cellere in provincia di Viterbo. Raccogliendo abusivamente un fascio d'erba in una tenuta privata, fu sorpreso dal guardiacampi che voleva fargli pagare una multa. Dopo una notte di incubi per l'enormità della multa, Tiburzi tese un agguato al guardiacampi, e lo uccise. Condannato a diciotto anni di reclusione, evase e dopo un conflitto a fuoco con i carabinieri sulla sua testa venne posta una taglia di diecimila lire; ma Tiburzi sfuggiva sempre, grazie a inforinatori e protettori che pagava profumatamente. Imponeva pagamenti ai possidenti maremmani che pagavano volentieri perché Tiburzi evitava loro le molestie della minore criminalità.

da: G. De Matteo "Brigantaggio e Risorgimento - legittimisti e briganti tra i Borbone e i Savoia""
A. Guida Editore, Napoli, 2000

Quota: € 110 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).
Spese previste: € 120. Sono calcolate accuratamente per mangiare, dormire, ingressi e battello tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi e al comportamento del gruppo.

 

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione