[14] Date viaggio: 12 mag 2018 - 19 mag 2018

  • Base fissa

La Sicilia che non ti aspetti

Monti Sicani

Sai cos’è la nostra vita? La tua e la mia? Un sogno fatto in Sicilia. Forse stiamo ancora lì e stiamo sognando.
Leonardo Sciascia

Nel cuore antico della Sicilia, passeggiamo sulle Montagne di Santo Stefano Quisquina.
Quando i greci giunsero in Sicilia trovarono una terra abitata da diverse popolazioni: fra questi i Sicani, nella parte occidentale, che coltivavano la terra e si dedicavano alla pastorizia; popolo pacifico ed orgoglioso, di grande cuore anche se isolato fra i monti, ha sempre aperto le sue porte ai viandanti offrendo ospitalità e prodotti genuini. Oggi sorprendono i loro ospiti per le loro antiche tradizioni e per le opere d’arte inaspettate, per i paesaggi unici ed i sapori indimenticabili.

Sa 12 : Viaggio e accoglienza
In mattinata trasferimento dall'aeroporto sui Monti Sicani e sistemazione nella struttura di accoglienza. Qui conosciamo Romina, l’anima laboriosa della struttura ed i ragazzi della Cooperativa “La Quercia Grande”. Nel pomeriggio visitiamo il paese e le sue principali bellezze. Cena di benvenuto a base di prodotti con ricette tipiche della tradizione sicana.

Do 13: Trekking dei Santuari
6h30 – 18km – [+/-860]
La settimana escursionistica inizia con un percorso ad anello che ci permette di conoscere il cuore nascosto della Sicilia e le sue principali bellezze. Monte san Calogero che domina la vallata del fiume Magazzolo, il seicentesco Eremo di S. Rosalia nel querceto della Quisquina (dal berbero Koskin = oscurità), la secolare Quercia grande, la Fattoria dell’Arte.
Qui conosciamo lo scultore Lorenzo Reina, che ci racconterà la sua storia e del suo Teatro di Andromeda, e la sua famiglia: i due figli Cristian (filmmaker) e Libero (cuoco e musicista) e la moglie Angela, anima silenziosa della Fattoria e musa ispiratrice di Lorenzo; la cena è con verdure spontanee e prodotti biologici dell’azienda.

Lu 14: sul fiume Sosio e Caltabellotta
3h – 8 km - [+/- 70] + 3h – 5 km - [+/- 300]
Ci spostiamo in bus per visitare due luoghi incantevoli del Parco: al mattino a Burgio per la risalita del fiume Sosio/Verdura sino alla vecchia centrale idroelettrica tra gole, “nache” e la fitta vegetazione ripariale: nel pomeriggio ci spostiamo nella vicina Caltabellotta, da molti indicata come l’antica Triocola, capitale dei Sicani, divenuta poi uno storico esempio di integrazione religiosa. Cena con pizza a base di farine di grani antichi.

Ma 15: la Piccola catena del Monte Cammarata
5h – 20 km - [+880/-820]
Dal paese verso la parte orientale del Parco: saliamo Pizzo della Rondine (1.246 mt) e superiamo Monte Gemini (1392 mt) sino alle falde del Monte Cammarata (1578 mt).
Cena a base di verdure con ricette tipiche della tradizione sicana.

Me: 16 Pizzo Stagnataro
5h – 14km - [+/- 680]
Attraverso un percorso ad anello raggiungiamo il più alto monte del territorio di Santo Stefano con i suoi 1.346 mt di altitudine; dalla sua cima è possibile scorgere sua maestà l’Etna dall’altra parte della Sicilia.
Cena a base di carne con ricette tipiche della tradizione sicana.

Gi 17: Monte delle Rose, Regina dei Sicani
6h30 – 0 km - [+930/- 1.100]
Da paese a paese, da S. Stefano a Palazzo Adriano, lungo la dorsale di Pizzo S. Filippo-Monte delle Rose tra viste mozzafiato ed emozioni ad alta quota. Il paese è stato set di diversi film, su tutti quello di G. Tornatore “Nuovo Cinema Paradiso”, Premiato con l’Oscar; visitiamo il Museo dedicato al film e la Chiesa di rito Bizantino. Il ritorno è in bus. Cena a base di pesce con ricette tipiche della tradizione siciliana.

Ve 18: Trekking in Masseria Terra Madre
2h+2h – 6+6 km - [+150/- 120]
Concludiamo la settimana coniugando trekking e gastronomia e celebrando i prodotti principi del territorio: la ricotta ed il pecorino siciliano. Dal paese alla volta di Pizzo Castelluzzo e da qui in contrada Misita dove il curatolo Franco ci farà gustare la “zabbinata”, antico piatto povero sicano; all’arrivo partecipiamo alla preparazione della ricotta ed aiutiamo la famiglia che ci ospita a preparare il “pane cunzato” alla stefanese.

Sa 19: partenza secondo gli orari del volo di ciascuno.

Inizio viaggio:

sabato 12, dall'aeroporto trasferimento in albergo secondo l'orario di arrivo.


Fine viaggio:

Sabato 19 partenza con bus di linea verso l'aeroporto.


Cammino:

cammina su sentieri con dislivelli medi fino ad un massimo di 800m circa, per cui si consiglia di arrivare con un minimo di allenamento.


Notti:

in albergo diffuso in camere triple e doppie. E' possibile avere la singola con un supplemeneto di 10 euro a notte.


Pasti:

pranzi al sacco e cene in trattoria e ristoranti tipici.


Sapori tipici:

pecorino, ricotta fresca, verdure spontanee, farine di grani antichi, ricette della tradizione sicana.


Difficoltà:

2 su 4. Si tratta di un viaggio a base fissa senza zaino e dislivelli contenuti ma occorre essere allenati.


Note:

Il percorso e i luoghi dei bivacchi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

Quota: 280 euro da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).

Spese previste: 375 euro. Da portare con sé per mangiare, dormire. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate al comportamento del gruppo.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione