[24] Date viaggio: 24 giu 2017 - 01 lug 2017

  • Appoggio con animali
  • Senza zaino

Toubkal nell'Atlante

Marocco, il monte più alto

"Il sole non è mai così bello quanto nel giorno che ci si mette in cammino"
Jean Giono

Coltivazioni a terrazza, mulini ad acqua, cascate, foreste di ginepri con frequenti occasioni di bagnarsi nei ruscelli. Poi ci sono i costumi, le tradizioni, le architetture, della cultura contadina e di Marrakech che, a poche ore di distanza, è il nostro luogo di arrivo e partenza In compagnia dei muli che portano il bagaglio, attraversiamo montagne e vallate con piccoli villaggi sperduti, abitati da tribù di allevatori e coltivatori berberi, dei quali siamo ospiti.

Sa 24: Incontro alle 20 all'albergo Faouzi nella medina di Marrakech. cena alle 20,30, notte in hotel. Serata libera.

Do 25: Risaliamo in minibus la lussureggiante valle d'Ourika fino a Oukaimedem, 2600m. Incontro con i mulattieri e il cuoco che ci prepara il pranzo. Si parte a piedi salendo dolcemente fino a 2.980 m. Vista panoramica sulle vette dell'Alto Atlante. Poi si scende verso il più alto villaggio dell'Atlante, Tachedirt. Campo ai piedi del Likemt.
5h - [+380, -680]

Lu 26: Arriviamo al Passo Likemta 3550m e raggiungiamo gli azibs (alpeggi) n'Likemt, molto isolati ma animati per 4-5 mesi l'anno da pastori e greggi del villaggio berbero di Amsouzert. Campo a 2900m.
8h - [+1650, -1050]

Ma 27: Restiamo al di sopra delle coltivazioni che si ammirano dall'alto. Nel pomeriggio, superato Passo Aouray, a 3109m; si scende al villaggio dei pastori (Amsouzert) a 1740m per poi risalire al lago d'Ifni, nel cuore di un superbo circo di montagna a 2295m dove si pernotta (possibilità di un fresco bagno nel lago!).
6h - [+700, -1370]

Me 28: Dominati dalla vista del Toubkal percorriamo belle gole tortuose, salendo fino al passo Ouanoums a 3.600 m. Poi si scende brevemente in un paesaggio più dolce e ampio fino alle verdi praterie del rifugio Neltner a 3200m, dove viene allestito il campo.
6h - [+1300, -400]

Gi 29: Si sale il Toubkal  montagna "regina" dell'Alto Atlante. Dall'alto, superba vista sulla piana di Marrakech, il Siroua e il Grande Sud. Dopo pranzo gradevole discesa fino al villaggio di Aremd. Cena e notte in un confortevolissimo alberghetto.
9h - [+960, -2260]

Ve 30: Breve discesa fino al villaggio di mlil, 30 minuti. Da qui con i minibus si rientra a Marrakech. Sistemazione in hotel nella medina e pranzo. Pomeriggio libero per visita alla città. Cena e notte nell'hotel.

Sa 1: Partenza per l'Italia. Trasferimento indipendente all'aeroporto in taxi, secondo gli orari dei voli di ciascun partecipante, non compreso nella quota (un taxi costa 10 circa).

Inizio viaggio:

Sabato 24, nella hall dell'albergo Faouzi nella medina di Marrakech alle ore 20 (-2h rispetto all'Italia con l'ora legale). L'orario di incontro in aeroporto con la guida per l'accompagnamento in albergo verrà comunicato a gruppo costituito in base ai voli prevalenti. Per arrivi in aeroporto precedenti o successivi all'orario comunicato, l'appuntamento è direttamente in hotel con trasferimento indipendente all'albergo.


Fine viaggio:

Sabato 1 luglio, mattina in hotel a Marrakech.


Cammino:

Si cammina per sentieri e mulattiere. Siamo ad alta quota e nelle tappe centrali il panorama è aereo, senza difficoltà tecniche (non ci sono passaggi esposti o attrezzati).


Notti:

Hotel a Marrakech, albergo a Aremd, per il resto in tende fornite e montate dallo staff.


Pasti:

Cucinati dal cuoco berbero nei bivacchi, in ristorante/hotel quando si dorme in albergo.


Sapori tipici:

Tajine, cous cous, datteri, miele, mandorle, ceci verdure cotte e crude, carne di pecora.


Difficoltà:

3 su 4. Si tratta di un viaggio itinerante, dove si trasporta sulle spalle uno zainetto giornaliero (i muli portano bagagli e materiali). Le ore di cammino e i dislivelli di alcune tappe ad alta quota richiedono buon allenamento


Note:

Il percorso e gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento.

La leggenda narra che nei tempi antichi, Atlante era un dio greco che viveva nel mar Mediterraneo; era un titano che si batteva contro altri giganti, e un giorno, dopo aver perso un'importante battaglia, venne a nascondersi sulle sponde dell'Africa: quando si distese per dormire, posò la testa in Tunisia e allungò i piedi fino a Marrakech. Il "letto" era così comodo che non si svegliò mai più e diventò una montagna. La neve visitava Atlante regolarmente ogni anno per mesi e lui pareva felice di sentirsi i piedi bloccati nella sabbia del deserto e ammiccava ai passanti la sua regale prigionia.

Quota: € 200 da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida).

Spese previste: € 520. Da portare con sé e consegnare all'arrivo alla guida per mangiare e dormire, guide e spostamenti locali, trasporto bagagli, tende e vettovaglie con muli. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo. Volo aereo: € 150/200 A/R per Marrakech. Ottimi voli su Bergamo o Malpensa al mattino o alla sera su Pisa.

Info prenotazione

Nonostante la bellezza del viaggio non sei ancora convinto? Ti servono ulteriori info per prenotare? Nessun problema!
Invia la tua richiesta attraverso questo modulo.


Nome *

Cognome *

Email *

Note

I dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'uso richiesto dall'utente, e secondo le leggi in vigore, non saranno ceduti a terzi. Premendo "Autorizzo", l'utente garantisce la veridicità dei dati forniti e presta il proprio consenso all'uso dei dati sopra raccolti come indicato. Dichiara inoltre di aver preso visione delle informazioni che seguono:i responsabili del sito dichiarano che, in conformità con l'art. 13 Legge 196/2003, i dati vengono raccolti al fine di fornire le informazioni richieste; l'utente gode dei diritti di cui all'art. 13 Legge 196/2003

Autorizzo

Codice di controllo captcha

Info prenotazione