Festa d’Autunno: qui non si butta via niente | 13-16 ottobre 2016

festa-dautunno

Tutto si ricicla: dai maglioni fuori moda al cibo dei nostri pranzi e delle nostre cene, dagli oggetti caduti nel dimenticatoio a un semplice foglio di carta a cui donare nuova vita, e perfino le vecchie mulattiere, quelle una volta utilizzate come vie di collegamento tra i paesi e le campagne. A insegnarcelo è la natura che con i suoi cicli e ricicli non butta via nulla. A spiegarcelo sono invece i tanti ospiti che con i loro laboratori animeranno la prima Festa d’Autunno, dal 13 al 16 ottobre 2016, a Corfino (LU), in Garfagnana, con base al Rifugio Isera, nel Parco dell’Appennino tosco-emiliano.

Si tratta di un appuntamento per tutti, famiglie e adulti, giovani dentro e giovani fuori, dedicato appunto al tema del riciclo degli oggetti e dei rifiuti in tutte le loro forme. Scommettiamo che la natura è capace di ispirare i nostri comportamenti e lo stile di vita?

Scrittori e guide ambientali, creativi e artisti, cuochi e riciclatori di professione propongono dunque laboratori e spettacoli sul riutilizzo in maniera utile e fantasiosa dei rifiuti e degli scarti, tra arte e bellezza, fantasia e creatività. Silvia Petruzzelli, ad esempio, consulente di alimentazione naturale, spiega come la cecina, la torta di pane e le polpette vegane sono meravigliosi esempi di riciclo in cucina. Max Strata, docente di programmi educativi, uno che si occupa di ecologia e temi ambientali dal 1989, non solo ci rivela il segreto per diventare veri amici della natura, ma passa dalle parole ai fatti con un workshop di esercizi pratici sul tema chiave della resilienza.

E che dire dell’ospite di fama mondiale Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013? È un maestro elementare in un piccolo comune della Toscana, Capannori, in provincia di Lucca. Venuto a conoscenza dei piani per la costruzione di un inceneritore a pochi chilometri dalla sua scuola ha iniziato la sua battaglia per la difesa del territorio. E ha vinto. Il suo comune è stato il primo in Italia ad adottare la strategia Rifiuti Zero, diventando in poco tempo il centro di un movimento vitale che da Napoli a Milano coinvolge sempre più cittadini e amministratori. I rifiuti, spiega, sono risorse e sempre più lo saranno: materiali di scarto capaci di generare lavoro e reddito. Per questo suo impegno come attivista ed educatore, Rossano Ercolini ha ricevuto il Goldman Environmental Prize ed è stato invitato alla Casa Bianca dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Scommettiamo che parlerà anche di questo alla Festa d’autunno?

E poi ci sono le camminate guidate per ritrovare antichi percorsi, le escursioni di Stefano Pucci alla scoperta del ciclo dell’acqua e dei suoi ricicli, i concerti serali di Francis Morlacchi e della sua musica fuori dai canoni ufficiali con strumenti artigianali realizzati con materiale di riciclo, gli intrecci di carta di Emanuela Crivellaro con cui dare una seconda possibilità a giornali e vecchie scatola di cartone per costruire oggetti di uso comune.

A ospitare la Festa d’Autunno è il Rifugio Isera e il suo sterminato prato verde, nel cuore dell’Appennino toscano ai piedi della Pania di Corfino. Lontano dai rumori e dalle scadenze della vita di tutti i giorni, è il luogo adatto per osservare, capire, discutere, giocare e imparare con la natura. Sono 37 anni che Tra Terra e Cielo propone viaggi a piedi e vacanze nella natura con particolare attenzione al ciclo delle stagioni. Ma solo adesso, per il primo anno, propone la Festa d’Autunno.